Tag Archive for poesia

«Riverso»

Con piacere segnaliamo ai lettori un sito che ormai ha un’età matura abbastanza da non poterlo prendere sottogamba: dichiara di occuparsi di poesia. Sì, esatto.
Si chiama «Riverso».

itdo-cb-cover

Il sito, si legge nel Manifesto, «si propone di raccogliere versi, recensioni, segnalazioni, traduzioni che riguardano per lo più la poesia e i poeti contemporanei. A questa versione online, speriamo di potere affiancare delle uscite cartacee periodiche, che riportino il meglio di quanto riempirà questo sito».
Quasi un anno fa Pietro Ingallina, uno dei fondatori di Riverso, scriveva parole di elogio per la nostra collana «Ellissi», definendola qualcosa di più discolo. Parole che ci fanno onore e delle quali ringraziamo Riverso.

Intervista a Cateno Tempio

Intervista a Cateno Tempio
A proposito di «Apocalissi e conversione»

di Antonella Passini

Apocalissi-singola-204x300
Read more

Breve recensione al saggio di Elio Ria

Segnaliamo l’uscita di una nuova breve recensione del volume di Elio Ria su Arthur Rimbaud: «Il ragazzo dalla faccia pulita» (VME, 2014).
La breve recensione è di Elide Apice, sul sito «sannioteatrieculture.it».

A proposito di «Un Carmelo Bene di meno»

sciotto-beneLa scorsa sera, il 28 dicembre, s’è tenuta una seconda presentazione del volume di Marco Sciotto, Un Carmelo Bene di meno. Discritture di «Nostra Signora dei turchi» (VME, 2014) presso il Teatro Coppola di Catania. Presenti l’autore, Floriana Grasso nelle vesti di «conduttrice» e Cateno Tempio. Ecco il testo integrale del suo intervento sul sito de Il Tempio dell’Ombra.

«Il ragazzo dalla faccia pulita. Saggio su Rimbaud»

rimbaud-coverEd ecco finalmente pubblicato il quarto volume della collana «Ellissi»: «Il ragazzo dalla faccia pulita. Saggio su Rimbaud», di Elio Ria (Villaggio Maori Edizioni, 2014).

«Nel terzo millennio si avverte l’assenza del poeta, del sognatore, del pazzo ispirato. La poesia è stata estirpata, non attrae più nessuno, se non nei casi di commemorazione. Non un canto riesce a sconvolgere un’alba: si odono voci rauche».
È a partire da queste considerazioni che Elio Ria ha inteso ricomporre un affresco del «poeta maledetto» che lo libera da quel tratto malinconico dominante, restituendoci un’immagine finalmente diversa di Arthur Rimbaud. Attraverso una narrazione emozionale della sua vita, dei suoi viaggi, dei suoi incontri e della sua poetica, riscopriamo un «ragazzo dalla faccia pulita» che non può smettere di appassionare e ispirare nuove generazioni di poeti e di amanti della parola.

In copertina: Il sorriso per una stagione in inferno, di Gabriella Torsello. In appendice al volume: la postfazione di Cateno Tempio e una «versione poetica» de Il battello ebbro di Rimbaud.